de fr it

HeinrichWeber

5.3.1842 Heidelberg, 17.5.1913 Strasburgo, prot., del granducato del Baden. Figlio di Georg, storico, e di Ida Becher. (1870) Emilie Dittenberger, figlia di Wilhelm, predicatore di corte (Oberhofprediger) a Weimar. Dal 1860 studiò matematica e fisica a Heidelberg, Königsberg e Lipsia, conseguendo il dottorato in lettere a Heidelberg (1863). Fu libero docente (1866) e professore straordinario (1869) a Heidelberg, professore ordinario al Politecnico fed. di Zurigo (1870), a Königsberg (1875), alla scuola tecnica superiore di Berlino-Charlottenburg (1883), a Marburgo (1884), Gottinga (1892) e Strasburgo (1895). Matematico poliedrico, si interessò spec. all'analisi e alla sua applicazione nella fisica e alla teoria dei numeri. Si distinse per la dimostrazione del teorema di Kronecker-Weber e per la definizione generale della struttura di corpo.

Riferimenti bibliografici

  • Lehrbuch der Algebra, 2 voll., 1895-1896 (18992)
  • Jahresbericht der Deutschen Mathematiker-Vereinigung, 23, 1914, 431-444 (con elenco delle op.)
  • G. Frei, «H. Weber and the Emergence of Class Field Theorie», in The History of Modern Mathematics, 1, 1989, 425-450
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 5.3.1842 ✝︎ 17.5.1913