de fr it

RichardWillstätter

13.8.1872 Karlsruhe, 3.8.1942 Muralto, isr., cittadino ted. Figlio di Max, commerciante tessile, e di Sophie Ulmann. (1903) Sophie Leser, figlia di Emanuel, professore di economia politica. Studiò chimica al Politecnico e poi all'Univ. di Monaco di Baviera, conseguendo il dottorato (1894) e l'abilitazione (1896). Professore straordinario (1902) e ordinario (1905) al Politecnico fed. di Zurigo, diresse la sezione di chimica organica dell'Ist. imperatore Guglielmo a Berlino-Dahlem (1912) e fu professore ordinario alle Univ. di Berlino (1912) e Monaco (1916). A causa di correnti antisemite nella sua facoltà, nel 1924 rinunciò volontariamente alla sua cattedra. Dopo aver lavorato nell'industria chimica, nel 1939 emigrò in Svizzera grazie all'aiuto del suo ex collaboratore Arthur Stoll. Si occupò tra l'altro della struttura e della sintesi della cocaina e, più tardi, di quelle di numerose antocianine. Condusse ricerche sull'assimilazione dell'acido carbonico e sulla cristallizzazione e sulla struttura della clorofilla (a e b) e del fitolo. Ottenne cicloottatetraene dalla decomposizione chimica della pseudopelletierina e studiò le attività biocatalitiche di alcuni enzimi (tra cui perossidasi, carboidrasi, proteasi e lipasi). Venne insignito del premio Nobel per la chimica per i lavori sulla clorofilla (1915) e di numerose altre onorificenze.

Riferimenti bibliografici

  • Aus meinem Leben, a cura di A. Stoll, 1949
  • Fondo presso ETH-BIB
  • Helvetica Chimica Acta, 56, 1973, 1-14
  • DSB, 14, 411 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 13.8.1872 ✝︎ 3.8.1942