de fr it

WannerGE

Fam. ginevrina di fabbri e fabbri ferrai artistici. Nel 1853 Eugène (1826-1889) aprì la Serrurerie du bâtiment et ferronnerie d'art a Les Eaux-Vives. I suoi figli Louis (1859-1916), deputato al Gran Consiglio ginevrino, e Félix (1861-1936) rilevarono l'officina paterna nel 1889 e fondarono la Wanner Frères serrurerie d'art, che dal 1900 contò oltre 100 dipendenti. Dopo la morte di Louis, suo figlio Edmond (1898-1965) entrò nella direzione dell'azienda, che fu rinominata Wanner & Cie - ferronnerie d'art. Nel 1925 la ditta ottenne il primo premio della giuria all'Esposizione intern. di arti decorative a Parigi. Dal 1945 Edmond diresse da solo quella che era ormai una moderna fabbrica di elementi prefabbricati e avviò una lunga e tumultuosa collaborazione con Le Corbusier. Proprietario di una tenuta nei pressi di Algeri, tentò di fare attecchire l'azienda nel Nordafrica, ma con lo scoppio della guerra d'Algeria fu costretto ad abbandonare l'attività; due dei suoi figli furono assassinati nel 1959. Rientrato a Ginevra, si concentrò sulla costruzione di elementi di facciate in alluminio. Dopo la sua morte (1965), la ditta cessò le attività.

Riferimenti bibliografici

  • Wanner & Cie Genève vous présentent, [1933?]
  • T. Divorne, Centenaire Wanner et Cie, Genève 1853-1953, 1953
  • Le Corbusier: une encyclopédie, 1987, 477 sg.
  • D. Cattaneo, L'Atelier Wanner (1853-1977), serrurerie d'Art, 2004