de fr it

NiklausWirth

15.2.1934 Winterthur, rif., di Zurigo. Figlio di Walter, docente di scuola secondaria. 1) Nani Jucker; 2) Diana Pschorr. Ha studiato elettrotecnica al Politecnico federale di Zurigo (1954-1958), conseguendo il diploma (1958), il Master of Science all'Università di Laval in Quebec (1960) e il dottorato all'Università della California a Berkeley (1963). È stato professore assistente alle Università di Stanford in California (1963-1967) e di Zurigo (1967-1968) e professore ordinario di informatica al Politecnico di Zurigo (1968-1999). Ha sviluppato linguaggi di programmazione, tra cui Pascal (1970), Modula-2 (1980) e Oberon (1988), e ha costruito interi sistemi operativi per computer (il calcolatore Lilith nel 1980 e Ceres nel 1986). Ha ricercato concetti semplici, efficacia nell'impiego delle tecnologie, sicurezza funzionale e un linguaggio di programmazione strutturato in modo tale da prevenirne un'inutile complessità. Il linguaggio di programmazione Pascal divenne velocemente un linguaggio internazionale per la formazione. Ha ricevuto numerose onorificenze, come il Turing Award (1984), il Computer Pioneer Award IEEE (1985), il premio Marcel Benoist (1989) e, dal 1978, 12 dottorati honoris causa.

Riferimenti bibliografici

  • Böszörményi, László; Gutknecht, Jürg; Pomberger, Gustav (a cura di): The School of Niklaus Wirth, Heidelberg 2000
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 15.2.1934