de fr it

LéonGenoud

Frontespizio del rapporto redatto da Genoud dopo la sua visita all'Esposizione universale di Chicago nel 1893 (Biblioteca nazionale svizzera).
Frontespizio del rapporto redatto da Genoud dopo la sua visita all'Esposizione universale di Chicago nel 1893 (Biblioteca nazionale svizzera). […]

24.4.1859 Remaufens, 13.2.1931 Friburgo, catt., di Remaufens e dal 1894 di Friburgo. Figlio di Joseph-Casimir, segatore, e di Marie Savoy. Marie-Anne Peier, proprietaria di una birreria. Frequentò la scuola magistrale di Hauterive (1874-76) e il corso di disegno alla scuola tecnica superiore di Winterthur (1886-87). Dal 1876 al 1888 lavorò quale insegnante. Dopo l'esposizione scolastica permanente del 1884 (più tardi e fino al 1950 Museo pedagogico), diede vita (1888) al Museo industriale cant. (Museo delle arti e dei mestieri nel 1928), che diresse dal 1891. Creò inoltre L'Artisan, giornale di cui fu redattore dal 1891 al 1901, e la Revue suisse d'enseignement professionnel (1894). Partecipò alla creazione della scuola di arti e mestieri (scuola tecnica dal 1898), che diresse dal 1896 al 1925. Municipale conservatore (1895-99), fu deputato al Gran Consiglio friburghese (1899-1921). Membro del comitato centrale dell'Unione sviz. delle arti e mestieri (dal 1894), pioniere nelle opere di beneficenza dagli anni della prima guerra mondiale, difese con grande impegno le arti e mestieri, l'insegnamento professionale e l'assistenza pubblica.

Riferimenti bibliografici

  • La Liberté, 14.2.1931; 26.10.1993
  • M. Charrière, Une ville et ses artisans, 1988, 56-58
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 24.4.1859 ✝︎ 13.2.1931
Classificazione
Economia e mestieri