de fr it

OttoWichser

29.7.1910 Herisau, 30.10.1994 Berna, rif., di Linthal (oggi com. Glarona Sud). Figlio di Fridolin, tipografo, e di Gertrud Binder. (1937) Sabine Kamer, cittadina austriaca. Studiò ingegneria civile al Politecnico fed. di Zurigo (diploma nel 1933), dove fu assistente privato e collaboratore dell'ist. di statica edilizia. Fu attivo nell'industria dell'acciaio sviz. quale specialista in statica e progettista (1934-41), tra l'altro per la Wartmann & Cie a Brugg (costruzione in acciaio e ponti). Presso le FFS fu responsabile del settore ponti nel secondo circondario a Lucerna (1941-45), direttore del settore ponti nella direzione generale a Berna (1946-47), ingegnere capo e responsabile della divisione delle costruzioni della direzione generale (1948-53), direttore generale (1953) e pres. della direzione generale (1966-74). Pres. della commissione consultiva del Laboratorio fed. di prova dei materiali e di ricerca, fece parte del consiglio della Fondazione nazionale per la promozione dell'economia sviz. tramite la ricerca scientifica. Ideò la pianificazione sistematica delle costruzioni e dell'esercizio delle FFS e pubblicò opere sulla costruzione di ponti e la pianificazione, l'organizzazione e la gestione delle ferrovie. Fu insignito del dottorato h.c. del Politecnico fed. di Losanna (1969). Tenente colonnello nello Stato maggiore del direttore del servizio militare delle ferrovie.

Riferimenti bibliografici

  • NZZ, 5.7.1953
  • Der Bund, 3.11.1965
  • Schweizer Eisenbahn-Revue, 12, 1994, 557
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Appartenenza familiare
Dati biografici ∗︎ 29.7.1910 ✝︎ 30.10.1994

Suggerimento di citazione

Balmer, Manuel: "Wichser, Otto", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 28.10.2013(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/031811/2013-10-28/, consultato il 10.05.2021.