de fr it

Franz AntonHaim

11.12.1830 Haslen (com. di Schlatt-Haslen), 13.8.1890 Haslen, catt., di Appenzello. Figlio di Franz Anton e di Katharina Josepha Schmid. Celibe. Contadino per tutta la vita, si dedicò alla pittura da autodidatta. Il suo primo dipinto risale probabilmente solo al 1862. Accanto a Bartholomäus Lämmler, è considerato il principale esponente della pittura contadina nella Svizzera orientale. I suoi quadri, animati da forte espressività e creatività artistica, si distinguono da quelli di Lämmler per la presenza di figure di piccole dimensioni e di elementi aneddotici inseriti in paesaggi di carattere ornamentale. Utilizzò una tecnica simile alla pittura a tempera. Le sue opere più note sono Drei Bauern beim Jassen (ca. 1880, Fondazione Gottfried Keller) e Fuchsjagd (ca. 1880, proprietà privata).

Riferimenti bibliografici

  • DBAS, 457
  • Der Appenzeller Bauernmaler F. A. Haim (1830-90), cat. mostra Appenzello, 2005
Link
Altri link
SIKART
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Variante/i
Franz Anton Heim
Dati biografici ∗︎ 11.12.1830 ✝︎ 13.8.1890