de fr it

JohannesZülle

29.12.1841 Schwellbrunn, 17.3.1938 Herisau, rif., di Schwellbrunn e, dal 1929, di Herisau. Figlio di Hans Ulrich, giornaliero per lavori pesanti (Ruchwercher), e di Anna Barbara Schoch. Celibe. Tessitore, a più di 30 anni conobbe Johannes Müller (1806-1897), esponente della pittura contadina, che ne influenzò fortemente l'opera. Fino al 1908 si dedicò prevalentemente alla tessitura, dipingendo solo come attività accessoria. Fu inoltre attivo nel commercio di campane per mucche (Senntumsschellen) e ornamenti per cinghie. Il suo primo disegno noto è una salita all'alpeggio del 1872. In seguito riprese gli stilemi di Müller, perfezionandoli. Ancora all'inizio del XXI sec. costituiva un modello per numerosi epigoni e pittori di souvenir.

Riferimenti bibliografici

  • R. Hanhart, Appenzeller Bauernmalerei, 1959 (1970)2
  • E. Hohl (a cura di), Bauernmalerei rund um den Säntis, 1994
Link
Controllo di autorità
GND
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 29.12.1841 ✝︎ 17.3.1938

Suggerimento di citazione

E. Schaufelberger, Peter: "Zülle, Johannes", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 25.04.2013(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/031949/2013-04-25/, consultato il 22.10.2020.