de fr it

JohannesPernet

18.12.1845 Berna, 15.2.1902 Zurigo, rif., di Ormont-Dessus. Figlio di Jean Samuel, insegnante, e di Catharina Lucia Seewer. (1877) Pauline Häusler, figlia di Ernst Gottlieb, di Breslavia. Dal 1864 al 1868 studiò matematica, fisica, astronomia e meteorologia all'Univ. di Berna. Assistente di Heinrich Wild (dal 1866), lo seguì all'osservatorio centrale di fisica di San Pietroburgo (1869-72), che più tardi acquisì fama mondiale. Compì ulteriori studi all'Univ. di Königsberg con il fisico teorico Franz Ernst Neumann (1868 e 1872-73). Nel 1874 divenne assistente all'Univ. di Breslavia, dove conseguì il dottorato (1875) e subito dopo l'abilitazione e fu attivo come libero docente (1876-77). Lavorò all'ufficio intern. dei pesi e delle misure a Parigi (1877-85), alla commissione di taratura (1885-87) e presso il neocostituito Ist. imperiale di fisica e tecnica di Berlino (fino al 1890). Nel 1886 ottenne una nuova abilitazione all'Univ. di Berlino. Professore di fisica sperimentale al Politecnico fed. di Zurigo dal 1890 al 1902, ebbe tra i suoi studenti Albert Einstein. Fondatore della sezione di meccanica di precisione presso la scuola tecnica superiore di Winterthur, si distinse in particolare per i miglioramenti apportati alla misurazione della temperatura e della pressione atmosferica. Fu membro onorario della Soc. ted. di meccanica e di ottica (1899).

Riferimenti bibliografici

  • Rivista centrale della Società svizzera di Zofingia, 42, 1902, 410-415 (con elenco delle op.)
  • ASESN, 85, 1902, LVII-LXIV (con elenco delle op.)
  • R. Mumenthaler, Im Paradies der Gelehrten, 1996
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 18.12.1845 ✝︎ 15.2.1902