de fr it

EduardSchär

7.12.1842 Berna, 2.10.1913 Erlenbach (ZH), rif., di Berna e dal 1882 di Zurigo. Figlio di Ludwig, avvocato, e di Sophie Catharina Stucki. (1883) Anna Vogel, figlia di Johann Friedrich Wilhelm, farmacista. Dopo le scuole a Berna e un apprendistato di farmacista a Basilea e Berna (1861-64), studiò farmacia all'Univ. di Berna sostenendo l'esame di Stato (1866-67). Proseguì gli studi farmaceutici a Berlino, Londra e Parigi (1869-70). Dal 1872 fu amministratore della farmacia del futuro suocero a Zurigo. Fu libero docente di materie farmaceutiche (1873), poi professore ordinario di chimica farmaceutica, tossicologia e farmacognosia al Politecnico fed. di Zurigo (1881) e in seguito professore di farmacia all'Univ. di Strasburgo (1892). Pres. della Soc. sviz. dei farmacisti (1875-83), curò (1889-92) la terza edizione della Pharmacopoea Helvetica (1893). Si distinse soprattutto nello sviluppo di metodologie farmacognostiche. Fu insignito del dottorato h.c. dalla facoltà di medicina dell'Univ. di Zurigo (1892).

Riferimenti bibliografici

  • Fondi presso ETH-BIB e Museo di storia della farmacia, Basilea
  • C. Hartwich, «E. Schär», in ASESN, 1914, 106-125 (con elenco delle op.)
  • F. Ledermann (a cura di), Festschrift zum 150jährigen Bestehen des Schweizerischen Apothekervereins, 1993, 296-298
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 7.12.1842 ✝︎ 2.10.1913

Suggerimento di citazione

Baertschi, Christian: "Schär, Eduard", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 11.07.2011(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/032004/2011-07-11/, consultato il 21.10.2020.