de fr it

Johann HeinrichGraf

16.8.1852 Töss (oggi com. Winterthur), 17.6.1918 Berna, di Wildberg e, dal 1908, di Berna. Figlio di Rudolf, agente della polizia cant., e di Margaretha Kläui, di Töss. 1) (1874) Anna Luisa Däniker, di Zurigo; 2) (1898) Maria Magdalena Balli, di Aarmühle (oggi com. Interlaken). Dopo l'ist. magistrale bernese di Muristalden (1868), studiò al Politecnico fed. di Zurigo (1871) e insegnò matematica e fisica alla scuola privata Lerber (poi Freies Gymansium) a Berna (1874). Nel 1877 conseguì il dottorato all'Univ. di Berna presso Ludwig Schläfli, di cui fu il successore. Fu libero docente (1878), professore straordinario (1890) e ordinario (1892-1918) di matematica e rettore (1905-06) dell'Univ. bernese. Redattore delle Mitteilungen der Naturforschenden Gesellschaft in Bern, presiedette la commissione della Biblioteca nazionale (1895-1918), di cui fu uno dei principali promotori, e ricoprì la carica di segr. della commissione centrale per la geografia regionale sviz. Fu inoltre consigliere com. (1889-95), municipale conservatore (1896-1911) e pres. della parrocchia della città di Berna e della sezione bernese del CAS (1905-15). Fu autore di un centinaio di pubblicazioni incentrate sulla storia della matematica, le scienze e la cartografia.

Riferimenti bibliografici

  • Geschichte der Mathematik und der Naturwissenschaften in bernischen Landen, 3 fasc., 1888-1890
  • ASESN, 1918, 105-115 (elenco delle op.)
  • AA. VV., Zur Erinnerung an Herrn Prof. Dr. J. H. Graf, 1918
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF