de fr it

HeinrichWydler

24.4.1800 Zurigo, 6.12.1883 Gernsbach (Baden, D), rif., di Albisrieden (oggi com. Zurigo). Figlio di Johannes, commerciante, e di Anna Schmidlin. (1840) Wilhelmine Stuber, di Strasburgo. Svolse un apprendistato di commercio a Zurigo. Autodidatta, sfruttò ogni occasione per perfezionarsi, spec. in botanica (tra l'altro presso l'ist. di medicina di Zurigo e all'Univ. di Gottinga). A Ginevra nel 1825-26, fu incoraggiato da Nicolas-Charles Seringe, conservatore dell'erbario di Augustin-Pyramus de Candolle; nel 1827-28 intraprese, per conto di Candolle, viaggi di ricerca in America del sud. Fu aggiunto del giardino botanico imperiale a San Pietroburgo (1828-30), successore di Seringe a Ginevra (1830-34) nonché libero docente (1834), professore straordinario (1835-39) e onorario (1842-49) all'Univ. di Berna. Dal 1853 fu ricercatore indipendente a Strasburgo, Berna e Gernsbach. In seguito all'incontro con Alexander Braun a Karlsruhe nel 1830, W., specialista di botanica sistematica, si concentrò su questioni morfologiche e divenne un precursore di quest'ambito. Fu insignito del dottorato h.c. in medicina dell'Univ. di Basilea.

Riferimenti bibliografici

  • C. Mettenius, Alexander Braun's Leben, 1882, 381-385, 551-560, 699 (corrispondenza con Wydler)
  • ASESN, 1884, 133-147 (autobiografia, con elenco delle op.); 1914, parte 2, 22 sg.
  • ADB, 44, 392 sg.
  • J. C. Schoute, «Zur Erinnerung an H. Wydler», in Recueil des travaux botaniques néerlandais, 31, 1934 (con elenco completo delle op. e due registri tematici
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 24.4.1800 ✝︎ 6.12.1883