de fr it

Anna MagdalenaSchweizer

1751 Zurigo, 1814 Zurigo, rif., di Zurigo. Figlia di Hans Jakob Hess, direttore di posta, e di Regula Gessner. (1775) Johann Caspar S. (->). Seguaci dell'Illuminismo e in particolare di Jean-Jacques Rousseau, i coniugi accolsero numerosi ospiti nella loro casa, tra cui Johann Kaspar Lavater, Johann Heinrich Pestalozzi, Johann Wolfgang von Goethe e il duca Carlo Augusto di Sassonia-Weimar. Nel 1786 la coppia si trasferì a Parigi, dove Honoré-Gabriel Riqueti de Mirabeau fece parte della cerchia più ristretta dei loro conoscenti. Prima e dopo la Rivoluzione, il salotto di S. fu frequentato da esponenti dell'Illuminismo e innovatori sociali di entrambi i sessi, tra cui il generale Gilbert du Motier de La Fayette, Emmanuel Joseph Sieyès, Jeanne-Marie Roland e Mary Wollstonecraft, ma anche da Nicolas Bergasse, allievo di Franz Anton Mesmer. Nel 1812, ormai vedova e caduta in povertà, tornò a Zurigo, dove beneficiò del sostegno di suo cugino David Hess.

Riferimenti bibliografici

  • D. Hess, Johann Caspar Schweizer und seine Gattin A. M. Hess, 1940
  • H. Lüthy, La banque protestante en France, 2, 1961, 721 sg.
  • U. Isler, Madame Schweizer, geb. Hess, 1982
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Variante/i
Anna Magdalena Hess (nome alla nascita)
Magdalena Schweizer-Hess
Dati biografici ∗︎ 1751 ✝︎ 1814