de fr it

AntonReininger

30.8.1753 Schwarzhofen (Baviera), 3.5.1820 Costanza, catt., di Schwarzhofen. Figlio di Johann, membro del Consiglio e bottaio, e di Maria Elisabeth Aschenbrenner. Dopo studi di teol. a Friburgo in Brisgovia, fu sacerdote a Liggeringen presso Radolfzell (1792-1805). Membro del governo spirituale della diocesi di Costanza (dal 1805), fu preposto all'apposizione del sigillo e fiscale (1805-20), rettore del seminario di Meersburg (1808-11) e officiale (1813-16). Collaboratore influente di Ignaz Heinrich von Wessenberg, vicario generale di Costanza, durante le assenze di quest'ultimo - spesso di mesi - diresse gli affari governativi come provicario (dal 1814) e come vicepres. del governo diocesano (dal 1815), ad esempio in occasione della separazione del "quarto sviz." della diocesi di Costanza, disposta dal nunzio a Lucerna per l'1.1.1815. Nel 1813 fu insignito del dottorato h.c. dall'Univ. di Friburgo in Brisgovia.

Riferimenti bibliografici

  • HS, I/2, 579, 604, 634, 663 sg.
  • F. X. Bischof, Das Ende des Bistums Konstanz, 1989
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 30.8.1753 ✝︎ 3.5.1820
Classificazione
Religione (cattolicesimo)