de fr it

AvétisAharonian

9.1.1866 Igdir (Turchia), 20.3.1948 Marsiglia, di origine armena. Studiò a Losanna, dove soggiornò dal 1898 al 1902 e dal 1911 al 1916, conseguendo il dottorato in lettere nel 1913. Scrisse una decina di romanzi e saggi in lingua armena, in parte tradotti, tra cui Le village suisse (1913). Militante del partito socialista Dachnak, nel 1918 fu tra i fondatori della Repubblica armena, di cui divenne pres. (1918-19). Guidò la delegazione armena alla conferenza di Versailles del 1920, nel quadro della quale fu firmato il trattato di Sèvres, che stabiliva il riconoscimento dello Stato armeno, e a quella di Losanna del 1923, che sancì la revoca del trattato di Sèvres. Il 25.7.1923, un giorno dopo la firma del trattato, A. emigrò in Francia.

Riferimenti bibliografici

  • Sur le chemin de la liberté, 1978 (con biografia)
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 9.1.1866 ✝︎ 20.3.1948

Suggerimento di citazione

Gaspard, Armand: "Aharonian, Avétis", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 06.04.2001(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/032214/2001-04-06/, consultato il 11.04.2021.