de fr it

LinaBögli

La prima edizione in tedesco della sua opera principale, con il ritratto dell'autrice sul frontespizio (Universitätsbibliothek Basel).
La prima edizione in tedesco della sua opera principale, con il ritratto dell'autrice sul frontespizio (Universitätsbibliothek Basel).

15.4.1858 (Carolina) Oschwand (com. Ochlenberg/Seeberg), 22.12.1941 Herzogenbuchsee, rif., di Seeberg. Figlia di Ulrich, contadino, e di Elisabeth Graber. Nubile. Dopo la scuola, si guadagnò da vivere come domestica e poi educatrice presso una fam. di nobili polacchi. Si formò culturalmente attraverso letture, un biennio di studi a Neuchâtel e un soggiorno in Gran Bretagna. Nel 1892 iniziò a girare il mondo (Australia, Nuova Zelanda, Samoa, Hawaii, Stati Uniti), lavorando come educatrice e maestra e rimanendo uno o due anni nello stesso luogo. Dieci anni dopo fece ritorno in Polonia e scrisse i suoi ricordi di viaggio in forma di epistolario, prima in inglese (Forward, 1905) e poi in ted. (Vorwärts, 1906). Il libro fu ristampato numerose volte e uscì pure in franc. (En avant, 1908). Dopo parecchi anni di insegnamento presso una scuola privata sul lago di Costanza, si rimise in viaggio (1910-13), visitando la Cina e il Giappone, che descrisse in Immer vorwärts (1915; En avant toujours!, 1916). Allo scoppio della seconda guerra mondiale ritornò a Herzogenbuchsee, dove visse fino alla morte insegnando lingue e tenendo conferenze sui suoi viaggi.

Riferimenti bibliografici

  • Talofa, 1990 (rist. di Vorwärts)
  • C. Fussinger, «L'ascension sociale, une émancipation pour les femmes?», in Traverse, 1995, n. 2, 66-77
  • R. Flückiger, «L. Bögli 1858-1941», in Jahrbuch des Oberaargaus, 39, 1996, 31-46
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 15.4.1858 ✝︎ 22.12.1941