de fr it

IdaFrohnmeyer

Ida Frohnmeyer. Fotografia di Claire Roessiger, 1950 ca. (Archiv Gosteli-Foundation, Worblaufen).
Ida Frohnmeyer. Fotografia di Claire Roessiger, 1950 ca. (Archiv Gosteli-Foundation, Worblaufen).

31.12.1882 Calicut (India), 29.8.1968 Basilea, rif., cittadina ted., dal 1933 di Basilea. Figlia di Leonhard Johannes e di Marie Wilhelmine Bührer, missionaria al servizio della Missione di Basilea. Nubile. Frequentò la scuola femminile di Cannstatt (oggi Stoccarda; 1895-97) e soggiornò a Calw (Württemberg, 1897-1902) presso i genitori di Hermann Hesse, con cui si legò in stretta amicizia. Si formò come maestra d'asilo. Educatrice e redattrice (1918-54) della rivista Die Garbe, parallelamente scrisse poesie, racconti per bambini e adulti, romanzi e pezzi teatrali e radiofonici. La fede cristiana, vissuta come amore attivo che si manifestava in un altruismo disinteressato e in una vera libertà spirituale, non si limitò a essere il segno distintivo dei suoi personaggi letterari, ma fu pure il fondamento del suo impegno a favore dei rifugiati e per la questione femminile.

Riferimenti bibliografici

  • K. Preiswerk, «In Erinnerung an I. Frohnmeyer (1882-1968)», in Basler Stadtbuch 1970, 1971, 239-252
  • AA. VV., Deutschsprachige Schriftstellerinnen in der Schweiz 1700-1945, 1994, 71-73 (elenco delle op.)
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 31.12.1882 ✝︎ 29.8.1968