de fr it

KarlLöhle

24.9.1865 Wangen (Baden, D), 1.12.1948 Zurigo, catt., di Gündelhart-Hörhausen (oggi com. Homburg). Figlio di Johannes, agricoltore, e di Maria Anna Eigenmann. (1897) Anna Frieda Häberlin, figlia di Friedrich Eduard, proprietario di una fabbrica, di Müllheim e Oberaach. Studiò al Politecnico fed. di Zurigo (1884-88), conseguendo il diploma in ingegneria. Dopo aver lavorato per un'impresa di costruzione di ponti a Francoforte sul Meno (1888-89), fu assistente (1889-91) e libero docente (1890-93 e 1898-1915) al Politecnico fed., ingegnere responsabile del controllo della realizzazione di ponti presso il Dip. fed. delle ferrovie (1891-93), direttore della fabbrica di macchine Bosshard & Co a Näfels (1893-97) e ingegnere a Zurigo (dal 1897). Nel 1900 fondò la ditta Löhle & Cie (Löhle & Kern nel 1906-13, Eisenbaugesellschaft Zürich dal 1928) con sede a Zurigo e fabbrica a Kloten, fallita nel 1953. Fra i più autorevoli ingegneri edili specializzati nella costruzione di ponti, dopo il suo ritiro dall'azienda nel 1913, lavorò quale consulente. La sua ditta (fino a 300 dipendenti) fu una delle principali imprese di costruzione di ponti ferroviari (tra cui quelli di Intragna e Camedo per la ferrovia delle Centovalli) e si specializzò inoltre nella realizzazione di edifici con copertura a shed e a struttura in acciaio (Bel-Air Métropole, Losanna) e cupole in acciaio (Kreuzkirche e il Lichthof, cortile a lucernario, dell'Univ. di Zurigo).

Riferimenti bibliografici

  • Fondo presso ETH-BIB
  • AA. VV., Eisenkonstruktionen. Werk und Fabrikanlagen der Eisenbaufirma Löhle & Kern, ms., 1992
  • U. Amacher, «Die Brückenbauer von Kloten», in A + A, 46, 1995, 172-180
Link
Altri link
fotoCH
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 24.9.1865 ✝︎ 1.12.1948
Classificazione
Economia e mestieri