de fr it

EmilFrey

3.12.1898 Brombach (Baden, D), 16.4.1995 Herrliberg, rif., di Biberstein e Zurigo. Figlio di Otto, operaio tessile. 1) (1922) Frieda Wäspe, figlia di Emil; 2) (1941) Rosa Meyer, figlia di Karl. Dopo un apprendistato di meccanico a Brombach (1913-16) lavorò a Oberndorf (Württemberg), Stoccarda e Basilea. Meccanico di biciclette e motociclette a Zurigo (dal 1918), nel 1924 aprì una propria officina di riparazione di automobili e iniziò la vendita di motociclette sviz. (1926), inglesi (1928) e di automobili inglesi (1931). Nel 1945 creò l'importante ditta di importazioni automobilistiche Emil Frey (dal 1954 soc. anonima). Nel 1967 fu il primo a importare in Svizzera automobili giapponesi (Toyota), occupandosi in parallelo del commercio di motociclette, motori diesel, motori per imbarcazioni, veicoli da trasporto e da lavoro. Realizzò una rete di grandi autorimesse e nel 1950 il centro di Safenwil. Negli anni 1970-80 vendette la ditta al figlio Walter. F. fu il secondo importatore di automobili per dimensioni del commercio ed è considerato un pioniere del settore automobilistico e dello sport motociclistico. Nel 1981 fu insignito del titolo di commendatore dell'ordine dell'Impero britannico. Nel 1988 è apparsa la sua Auto-Biografie. Die Geschichte meines Lebens.

Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 3.12.1898 ✝︎ 16.4.1995
Classificazione
Economia e mestieri