de fr it

KarlSchweri

31.3.1917 Koblenz, 29.5.2001 Zurigo, catt., di Koblenz. Figlio di Karl Emil, macellaio e agricoltore, e di Bertha Keller. (1942) Martha Antonia Pia Conrad, figlia di Peter, avvocato e notaio. Dopo il collegio dei benedettini a Sarnen (1931-33), lavorò come assistente presso il futuro suocero. Aggiunto presso il commissariato centrale di guerra per gli affari giur. concernenti l'esercito sviz. (1941-45), dopo la guerra fondò la Plabag AG, attiva nella produzione di penne biro e perlon. Nel 1951 acquisì la maggioranza azionaria della Import- und Grosshandels AG (IGA), di cui faceva parte la Consumgesellschaft Denner & Co AG. Nel 1969 trasformò la IGA nella Denner SA. Assunse un ruolo pionieristico infrangendo il cartello dei prezzi sui prodotti di marca (1967); in seguito trasformò la Denner nella prima catena di negozi discount della Svizzera. Con la Denner, dal 1968 lanciò sei iniziative popolari e quattro vittoriosi referendum, tra cui quelli contro la legge fed. sull'imposizione del tabacco (1968) e contro il decreto fed. sulla viticoltura (1990). Nel 2000 lasciò la guida del gruppo al suo abiatico Philippe Gaydoul.

Riferimenti bibliografici

  • Die Weltwoche, 21.5.1987
  • NZZ, 30.5.2001
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 31.3.1917 ✝︎ 29.5.2001
Classificazione
Economia e mestieri

Suggerimento di citazione

Baertschi, Christian: "Schweri, Karl", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 27.04.2010(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/032400/2010-04-27/, consultato il 23.10.2020.