de fr it

OttoFrei

5.3.1924 Steckborn, 15.7.1990 Bursinel, catt., di Homburg. Figlio di Johann, commerciante di legname e frutta. (1952) Ruth Zimmerli. Dopo il liceo a Frauenfeld, studiò storia e germanistica a Zurigo, Basilea e Parigi ottenendo il dottorato nel 1949. Corrispondente della NZZ a Berlino (1951-66), con un intermezzo a Roma (1955-56), divenne in seguito redattore del giornale zurighese per la Svizzera romanda (1966-89). Ebbe grandi meriti come mediatore tra le diverse regioni linguistiche; fu cofondatore e pres. della Fondazione Walter e Ambrosina Oertli. Oltre a libri di divulgazione come Vielfältige welsche Schweiz (1967), scrisse racconti (Jugend am Ufer, 1973; Berliner Herbst, 1979) e numerosi romanzi (Bis sich Nacht in die Augen senkt, 1982; Rebell, 1987). In diverse occasioni prese spunto da esperienze personali nella Svizzera romanda e a Berlino.

Riferimenti bibliografici

  • Fondo e documentazione presso ASL
  • Gedenkschrift O. Frei, 1990 (ed. fuori commercio)
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 5.3.1924 ✝︎ 15.7.1990