de fr it

JanTschichold

2.4.1902 Lipsia, 11.8.1974 Locarno, cittadino ted., dal 1942 di Basilea. Studiò all'Acc. di arti grafiche e del libro di Lipsia. Impressionato dal Bauhaus e dal costruttivismo, pubblicò un numero speciale delle Typographische Mitteilungen dedicato alla tipografia elementare (1925), in cui sviluppò una visione avanguardista (disposizione asimmetrica della composizione, uso esclusivo di caratteri grotteschi). Professore alla scuola professionale per tipografi della Germania di Monaco di Baviera (1926-33), fu licenziato e arrestato dai nazisti (1933). Emigrò a Basilea, dove insegnò alla scuola di arti e mestieri e lavorò per diverse case editrici, tra cui Schwabe (1933-40) e Birkhäuser (1941-46). I suoi scritti e le sue opere mostrano un cambiamento di stile (ritorno alla composizione assiale e ai caratteri classici). Fu poi tipografo per la Hoffmann-La Roche (1955-67). Ideatore di diversi tipi di carattere tra cui il Sabon (1967), gli furono conferiti diversi premi.

Riferimenti bibliografici

  • Leben und Werk des Typographen J. Tschichold, 1977
  • C. Burke, Active Literature, 2007
  • AA. VV., J. Tschichold: Meister der Typografie, 2008
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Variante/i
Johannes Tzschichhold (nome alla nascita)
Dati biografici ∗︎ 2.4.1902 ✝︎ 11.8.1974

Suggerimento di citazione

Pastori Zumbach, Anne: "Tschichold, Jan", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 28.11.2012(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/032504/2012-11-28/, consultato il 24.10.2021.