de fr it

Jean-GabrielScheffer

12.12.1797 Ginevra, 25.9.1876 Ginevra, rif., di Ginevra. Figlio di Jean Etienne, negoziante, e di Jeanne Bernier. (1833) Jeanne Agnès, figlia di David Darier. Non ebbe legami di parentela con il pittore francese Ary S. Cresciuto a Parigi, studiò nell'atelier di Jean-Baptiste Regnault. Negli anni 1820-30, durante un soggiorno in Italia, strinse amicizia con Léopold Robert e Camille Corot. Dal 1822 partecipò al Salon di Parigi, vincendo una medaglia nel 1838. A Ginevra aprì un atelier di pittura riservato alle signore, molto frequentato. Pittore di genere, ritrattista, illustratore e litografo prolifico (autore di oltre 100 tavole di vario genere), fu inoltre poeta, musicista e attore dilettante. Considerato dal collezionista franc. Henri Beraldi come "il disegnatore piccolo borghese del 1830", all'inizio del XXI sec. era poco conosciuto. Membro del consiglio com. (1842) e del municipio di Ginevra (1843-44), si occupò della gestione del Museo Rath.

Riferimenti bibliografici

  • SKL, 3, 30 (con errore)
  • D. Baud-Bovy, Corot, 1957, 146-148, 166, 207, 277
Link
Controllo di autorità
GND
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 12.12.1797 ✝︎ 25.9.1876