de fr it

Valentino AlessandroBalli

9.10.1796 Cavergno, 8.9.1863 Locarno, catt., di Cavergno. Figlio di Michele, possidente. Regina Della Via, di Dongo (I). Compì gli studi ginnasiali al collegio Papio di Ascona; dal 1816 al 1818 si occupò di commercio di stoffe a Friburgo in Brisgovia. Dopo una breve parentesi a Parigi, dal 1821 al 1839 lavorò per la casa commerciale Balli in Olanda. Rientrato definitivamente a Locarno, dal 1848 visse di rendita. Esponente dell'ala moderata del partito liberale, fu deputato al Gran Consiglio (1839-48) e, per un breve periodo, al Consiglio nazionale (1852-54). Maggiore.

Riferimenti bibliografici

  • Gruner, Bundesversammlung/L'Assemblée, 1, 722
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Appartenenza familiare
Dati biografici ∗︎ 9.10.1796 ✝︎ 8.9.1863

Suggerimento di citazione

Crivelli, Pablo: "Balli, Valentino Alessandro", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 07.01.2002. Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/032654/2002-01-07/, consultato il 26.02.2021.