de fr it

AloisIsler

23.6.1822 Wohlen (AG), 6.9.1879 Möriken-Wildegg, catt., di Wohlen. Figlio di Johann Peter e di Maria Anna Stäubli. Maria Elisabeth Vock, figlia di Joseph Udalrikus, di Wohlen. Di origini modeste. Dopo la scuola di arti e mestieri ad Aarau, soggiornò a Losanna. In seguito lavorò in un negozio di maglierie a Wohlen e compì un soggiorno prolungato a Parigi. Nel 1848 fondò l'azienda commerciale Isler und Otto & Cie, Wildegg/New York, più tardi ampliata con una tessitura di nastri e un'impresa per l'intrecciatura di paglia e crine, dal 1857 Aloys Isler & Co. Fu deputato liberale al Gran Consiglio argoviese (1856-60) e al Consiglio nazionale (1866-72). Commissario cant. per l'Esposizione universale di Londra (1862-63), fu inoltre membro della commissione fed. delle dogane e del commercio, membro dei consigli di amministrazione della cartiera Perlen (1873-79), della Banca argoviese (1866-79), del Credito sviz. (1877-79) e della compagnia di assicurazione contro gli infortuni Winterthur (1877-79).

Riferimenti bibliografici

  • Gruner, Bundesversammlung/L'Assemblée, 1, 653
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 23.6.1822 ✝︎ 6.9.1879