de fr it

Charles deWerra

11.2.1846 Ravenna, 10.7.1895 Saint-Maurice, catt., di Saint-Maurice. Figlio di Meinrad, capitano al servizio della Santa Sede, e di Joséphine de Rivaz. Nipote di Camille (->). (1870) Elisa de Stockalper, figlia di Joseph-Arnold, comandante. Dopo la scuola di diritto a Sion (diploma nel 1867), divenne un avvocato e notaio rinomato a Saint-Maurice, dove fu membro (1869-70) e poi pres. (1871-76) del consiglio patriziale. Giudice relatore al tribunale distr. di Saint-Maurice (1869-77), fu viceprefetto (1875-80) e poi prefetto (1880-1895) dello stesso distr. Conservatore, fu deputato al Gran Consiglio vallesano (1877-95) e al Consiglio nazionale (1878-87 e 1890-95). Fece parte dei consigli di amministrazione della Ferrovia della Svizzera occidentale (1881-89) e della Ferrovia del Giura-Sempione (1890-94).

Riferimenti bibliografici

  • Gruner, Bundesversammlung/L'Assemblée, 1, 877 (con errori)
  • Biner, Autorités VS, 390
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF