de fr it

Frédéric-AugusteMonnier

16.4.1847 Dombresson, 23.1.1931 Losanna, rif., di Dombresson, dal 1893 cittadino onorario di Neuchâtel. Figlio di Frédéric-Auguste (->). Mathilde Hartmann, figlia di Jean-Théobald, notaio e sindaco di Friburgo, vedova di François-Antoine-Ignace Vicarino. Dopo studi di diritto a Neuchâtel, Berlino e Parigi (1863-67), fu avvocato a Neuchâtel (1869-93). Liberale (fino al 1888) e poi radicale, dal 1874 al 1877 fece parte del legislativo e dell'esecutivo di Neuchâtel, di cui fu sindaco dal 1888 al 1893. Fu membro del Gran Consiglio neocastellano (1889-93, pres. 1891) e Consigliere di Stato (1893-96, Dip. di giustizia e polizia) di Neuchâtel, Consigliere agli Stati (1893-96) e giudice del Tribunale fed. (1896-1921, pres. 1905-06). Fece parte del Club alpino sviz. e dei consigli di amministrazione della ferrovia Giura-Neuchâtel e della Ferrovia del Giura-Sempione. Maggiore di fanteria.

Riferimenti bibliografici

  • Messager NE, 1932, 46
  • Gruner, Bundesversammlung/L'Assemblée, 1, 911
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF