de fr it

Joseph RemigiZelger

1770, 26.3.1839 Waldkirch, catt., di Stans. Figlio di Jakob Josef Remigi, balivo e commissario, e di Johanna Anderhalden. Franziska Odermatt, figlia di Josef, mugnaio. Primo tenente al servizio della Spagna, fu membro del tribunale cant. durante l'Elvetica (1799) e balivo (Obervogt) di Nidvaldo (1811-15). Dal 1813 si profilò come leader della reazione e provocò l'esclusione dei Consiglieri di Engelberg dal Gran Consiglio nidvaldese; nel 1814 ottenne dalla Landsgemeinde di Nidvaldo il rifiuto del Patto fed. Destituito dopo l'intervento fed. a causa di falsificazione di rendite fondiarie e appropriazione indebita, fu bandito dalla Conf. per dieci anni.

Riferimenti bibliografici

  • R. Durrer, «Die Unruhen in Nidwalden nach dem Sturze der Mediationsverfassung und der Übergang Engelbergs an Obwalden», in JSG, 28, 1903, 88-244
  • F. Zelger, Chronik und Genealogie der Zelger aus Unterwalden und von Luzern, 1933, 139
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 1770 ✝︎ 26.3.1839

Suggerimento di citazione

Steiner, Peter: "Zelger, Joseph Remigi", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 17.09.2012(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/033007/2012-09-17/, consultato il 21.10.2020.