de fr it

HeinrichKeyser

20.6.1813 Stans, 28.12.1900 Monaco, catt., di Stans. Figlio di Franz Josef, fabbriciere e Consigliere, e di Klara Josefa Zelger. Fratello di Franz (->). (1843) Anna, figlia di Klemenz Zelger. Dopo il collegio dei gesuiti di Briga (1826-34), si formò come pittore con il cognato, Lorenz Justin Ritz, e presso le Acc. di belle arti di Milano (1834-36) e di Roma (1836-37). A Roma vinse il primo premio dell'Acc. di S. Luca e ottenne l'incarico di eseguire un ritratto di papa Gregorio XVI. Dopo una tappa a Friburgo, tornò a Stans, dove fu attivo quale ritrattista e decoratore di chiese. Capitano generale di Nidvaldo (1847-50), nel 1850 si ritirò dalla politica e si dedicò interamente alle sue opere di arte religiosa, richieste anche in Europa e negli Stati Uniti, lavorando in alternanza a Stans e a Monaco. Fu legato da stretta amicizia a Melchior Paul von Deschwanden.

Riferimenti bibliografici

  • SKL, 4, 260
  • H. von Matt, Kunst in Stans -1900, 1982, 70-72
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Appartenenza familiare
Dati biografici ∗︎ 20.6.1813 ✝︎ 28.12.1900

Suggerimento di citazione

Steiner, Peter: "Keyser, Heinrich", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 16.10.2008(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/033018/2008-10-16/, consultato il 23.09.2021.