de fr it

EugenKeller

3.11.1925 Basilea, catt., di Basilea. Figlio di Eugen, spedizioniere, e di Emilie Dietsche. (1952) Therese Schmidlin, figlia di Hermann, musicista. Dopo la maturità al liceo scientifico a Basilea (1945), si è diplomato quale ingegnere civile al Politecnico fed. di Zurigo (1949). Attivo nello studio di ingegneria Gruner AG di Basilea dal 1950 al 1972, ne è stato direttore (1963) e membro del consiglio di amministrazione (1970). Deputato democratico cristiano al Gran Consiglio basilese (1960-72, pres. nel 1970-71), è stato poi Consigliere di Stato (1972-1992) alla testa dei Dip. della sanità (1972-76) e delle costruzioni (1976-92). Direttore del Dip. delle costruzioni, è stato responsabile di grandi progetti, in parte controversi, come la tangenziale nord (A2), il masterplan della stazione FFS o il risanamento del ponte Wettstein. Sulla scorta della massiccia opposizione della regione basilese alle centrali nucleari, negli anni 1970-90 ha sviluppato innovativi modelli di risparmio energetico. Dal 1963 al 1972 è stato pres. del partito popolare catt. e cristiano sociale di Basilea Città. Si è pure impegnato nell'ambito della Chiesa catt. basilese.

Riferimenti bibliografici

  • Nordschweiz, 2.11.1985
  • BaZ, 14.5.1992; 3.11.2005
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF