de fr it

AmedeoBoffa

3.8.1900 Bosco Luganese, 13.6.1966 Minusio, catt., di Bosco Luganese. Figlio di Giovanni e di Maddalena Amedei. Lidia Ponzio. Dopo gli studi commerciali a Svitto e presso l'Ist. commerciale Landriani di Lugano ha lavorato in un'agenzia di assicurazioni a Locarno. Nel 1922 è entrato a far parte quale giornalista della redazione dell'organo del partito conservatore Popolo e Libertà. Segr. generale del partito conservatore dal 1947 al 1964, è stato inoltre consigliere com. a Bellinzona (1930-60) e deputato al Gran Consiglio (1936-65) e al Consiglio nazionale (1965-66). Ha presieduto l'Ass. ticinese della stampa ed è stato tra i fondatori della Guardia Luigi Rossi, un'org. giovanile del partito, da lui diretta nel biennio 1924-26.

Riferimenti bibliografici

  • Popolo e Libertà, 14.6.1966
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 3.8.1900 ✝︎ 13.6.1966

Suggerimento di citazione

Crivelli, Pablo: "Boffa, Amedeo", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 24.05.2004. Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/033486/2004-05-24/, consultato il 25.10.2020.