de fr it

AlbertFawer

Ritratto di gruppo delle autorità comunali di Bienne. Acquerello e gouache su carta realizzato da Julius Vögtli, 1928 (Nouveau Musée Bienne).
Ritratto di gruppo delle autorità comunali di Bienne. Acquerello e gouache su carta realizzato da Julius Vögtli, 1928 (Nouveau Musée Bienne). […]

27.1.1892 Münchenwiler, 3.10.1980 Bienne, rif., di Münchenwiler. Figlio di Albert, contadino. Ida Bertha Müller, figlia di Ernst Friedrich, falegname. Fece un apprendistato come notaio a Bienne. Sostituto del responsabile dell'ufficio del registro fondiario, di quello dell'esattoria distr. e del cancelliere del tribunale di Büren an der Aare e di Bienne, fu poi segr. dei tribunali di Thun e di Nidau. Dal 1915 al 1918 fu membro e pres. della commissione della gestione del com. di Madretsch. Dopo la fusione di quest'ultimo con Bienne (1920), fece parte della commissione delle finanze di Bienne. Socialista, municipale di Bienne dal 1921 al 1956 alla guida del dicastero dell'assistenza pubblica, svolse un ruolo decisivo nella realizzazione dei lavori pubblici durante gli anni di crisi 1920-30 (quartiere della stazione, posta di Neumarkt, costruzione di strade e canalizzazioni). Dal 1934 al 1948 fece parte del Gran Consiglio bernese (dal 1944 al 1948 anche della commissione dell'economia pubblica). Dal 1947 al 1951 fu deputato al Consiglio nazionale. Presiedette l'ospedale distr., l'ist. per l'assistenza ai poveri Seelandheim di Worben, l'ist. di educazione femminile a Brüttelen, il servizio di assistenza ai tubercolotici e l'Ass. terza età. Con Guido Müller fu l'esponente più importante del socialismo nella città di Bienne.

Riferimenti bibliografici

  • Bieler Tagblatt, 6.10.1980
  • Neues Bieler Jahrbuch, 1980, 22 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 27.1.1892 ✝︎ 3.10.1980