de fr it

HerbertMoos

1.1.1893 Zugo, 21.3.1965 Ginevra, catt., di Zugo. Figlio di Josef (->). 1) (1919) Marie Louise Pellet, figlia di Jules; 2) (1964) Verena Kocher, figlia di Rudolf. Cresciuto a Parigi, dopo il liceo a Berna studiò diritto, filosofia e storia a Monaco, Vienna, Parigi e Grenoble. Nel 1918 divenne segr. privato dello iamatologo Basil Hall Chamberlain a Tokio. Fino al 1936 viaggiò molto, fu collaboratore tra gli altri della Schweizer Zeitung e degli Schweizerische Republikanische Blätter e lavorò come traduttore per l'ufficio stampa cecoslovacco presso la Soc. delle Nazioni. Alla fine del 1936 divenne redattore della trasmissione radiofonica settimanale Völkerbundschronik, che trasformò in un programma di politica estera (dal settembre del 1939 Weltchronik); dall'ottobre del 1939 fu inoltre redattore di cronaca estera per il quotidiano Die Tat. A causa delle sue posizioni antinaziste, su pressione dell'ambasciata ted. a Berna e del Consigliere fed. Marcel Pilet-Golaz nel 1940 fu licenziato da Radio Beromünster (gli succedette Jean Rudolf von Salis) e perse anche il posto a Die Tat. Consigliere nazionale bernese per l'Anello degli Indipendenti (1939-41), con Franz Carl Endres pubblicò la cronaca Das Grosse Weltgeschehen (sei volumi, 1940-46). Morì povero e dimenticato.

Riferimenti bibliografici

  • Archivio Radio DRS, Berna
  • C. Schröder, Politik im schweizerischen Rundfunk bis 1947, 1991, 53, 98-111
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 1.1.1893 ✝︎ 21.3.1965