de fr it

Luregn MathiasCavelty

1.4.1935 Schluein, catt., di Schluein. Figlio di Giacun Mathias, agricoltore, e di Angelina Coray. Madeleine Oetiker, di Stäfa. Dopo il liceo a Disentis, ha studiato diritto all'Univ. di Friburgo (dottorato nel 1963) e ha esercitato la professione di avvocato a Coira. È stato segr. del partito conservatore cristiano-sociale (1961-64) e pres. del partito democratico cristiano grigionese (1975-80). Ha ricoperto le cariche di Landamano del circ. di Ilanz (1965-70), di Granconsigliere grigionese (1965-73), di Consigliere nazionale (1971-79) e di Consigliere agli Stati (1979-94, pres. 1989-90). Si è occupato soprattutto di traffico, turismo e media, ed è stato pres. di numerose delle relative commissioni. Dal 1973 è pres. delle ferrovie di montagna Disentis AG. Ha presieduto inoltre il servizio d'informazione per i trasporti pubblici (Litra, 1987-94), l'ufficio del turismo dei Grigioni (1987-98) e, dal 1997, la Cuminanza Rumantscha Radio e Televisiun (CRR). Dal 1996 è pure pres. del patronato sviz. per com. di montagna.

Riferimenti bibliografici

  • Gasetta Romontscha, 30.12.1994; 4.1.1995
Link
Altri link
e-LIR
Controllo di autorità
GND
VIAF

Suggerimento di citazione

Collenberg, Adolf: "Cavelty, Luregn Mathias", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 01.09.2003(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/033658/2003-09-01/, consultato il 19.10.2021.