de fr it

EugenPreisig

21.2.1888 Herisau, 22.3.1958 San Gallo, rif., di Schwellbrunn, dal 1895 di Herisau. Figlio di Albert, giudice com., sarto e oste, e di Susanne Vogel. Eleonora Marugg, figlia di Johann, maestro muratore. Dopo un apprendistato di carpentiere, compì una formazione commerciale; nel contempo fu attivo come critico della Appenzeller Zeitung e come insegnante di stenografia. Impiegato presso il comando di circondario a Herisau, dal 1910 al 1941 diresse il neocostituito ufficio com. delle imposte a Herisau. Deputato radicale al Gran Consiglio di Appenzello Esterno (1920-41, pres. nel 1940-41), si occupò in particolare delle rivendicazioni dei lavoratori, aprendo la via a una serie di postulati sociali. Eletto in Consiglio di Stato nel 1941 (Dip. delle imposte), accelerò la revisione del diritto fiscale e l'introduzione dell'imposta sul reddito (fino al 1953). Presiedette la cooperativa di consumo Kreuzweg a Herisau (1926-32) e i consigli di amministrazione della fabbrica di carta a colori Walke (1947-58) e della litografia Lithag (1948-58).

Riferimenti bibliografici

  • AJb, 86, 1958, 34-36
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 21.2.1888 ✝︎ 22.3.1958

Suggerimento di citazione

Fuchs, Thomas: "Preisig, Eugen", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 18.02.2010(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/033859/2010-02-18/, consultato il 01.08.2021.