de fr it

Hans UeliHohl

18.5.1929 Walzenhausen, 6.2.2020 Walzenhausen, riformato, di Wolfhalden. Figlio di Werner Hohl, Consigliere di Stato, agricoltore e poi titolare di una spezieria, e di Emilie nata Walser. (1957) Margrit Anny Schneider, figlia di Alfred Walter Schneider, capo di un'impresa di spedizioni. Dopo un apprendistato di commercio a Walzenhausen, trascorse due anni nella Svizzera francese. In seguito lavorò per la compagnia di assicurazioni Helvetia in Belgio (1952), nel Congo belga (1953-1961, direttore dal 1958), a San Gallo come procuratore e vicedirettore (1961-1966), a Parigi come direttore della filiale francese (1966-1973) e di nuovo a San Gallo come sostituto del direttore (1973-1980) e membro consulente della direzione (1980-1992). Membro del Partito radicale democratico (PRD), fu municipale di Walzenhausen (1974-1980), deputato radicale al Gran Consiglio (1975-1980), Consigliere di Stato (1980-1994, direttore del Dipartimento delle finanze e delle imposte) e Landamano di Appenzello Esterno (1987-1990, 1993-1994). Fece parte del consiglio di amministrazione delle Saline svizzere del Reno (1980-1995, vicepresidente dal 1993).

Riferimenti bibliografici

  • Appenzeller Zeitung, 19.4.1994; 31.8.1999.
Complété par la rédaction
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF

Suggerimento di citazione

Fuchs, Thomas: "Hohl, Hans Ueli", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 24.02.2021(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/033875/2021-02-24/, consultato il 09.05.2021.