de fr it

MartinGottrau

1540, gennaio 1611, catt., di Friburgo. Figlio di Nicolas, membro del Piccolo Consiglio, tesoriere e cosignore di Middes, Trey e Torny-Pittet, e di Claude Fayo. 1) (1566) Catherine Messelo, figlia di Jean e di Catherine de List; 2) (1579) Anna Zimmermann, figlia di Jost e di Katharina von Garmiswyl. Fu membro del Consiglio dei Duecento (1567), balivo di Grandson (1570-75), membro del Consiglio dei Sessanta (1573) e del Piccolo Consiglio friburghese (1576), tesoriere (1581-85) e più volte delegato alla Dieta fed. Rappresentò Friburgo alla stipulazione della Lega d'Oro (1586) e dell'alleanza dei sei cant. catt. con la Spagna a Milano (1588). Fu uno dei promotori della costruzione del collegio Saint-Michel a Friburgo. Finanziò la costruzione dei retabli delle cappelle della Petite Riedera (com. Le Mouret, 1586) e di Elswil (com. Wünnewil-Flamatt, 1596) e il completamento della cappella di S. Iodoco nella chiesa dei cordiglieri a Friburgo (1601).

Riferimenti bibliografici

  • ZSK, 1931, 38-45
  • ASHF, 18, 1954
  • A. Maillard, La politique fribourgeoise à l'époque de la Réforme catholique, 1954
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF