de fr it

EdgarSchlatter

4.12.1857 Soletta, 8.2.1932 Soletta, di Soletta e Bischofszell. Figlio di Urs Viktor Georg, direttore della scuola cant., e di Magdalena Hirt. (1890) Anna Pfähler. Studiò architettura a Zurigo, Stoccarda e Parigi. Architetto della città di Soletta (1888-1907), ebbe un ruolo determinante nella conservazione delle antiche fortificazioni cittadine. Realizzò inoltre il Museo d'arte (1897-1900, inaugurato nel 1902) e la sala dei concerti (1898-1900). Lo studio di architettura Probst & Schlatter (1907-27), di cui era contitolare, progettò numerose case nella città di Soletta. Le opere di S. sono caratterizzate dallo storicismo. Cofondatore dell'Heimatschutz sviz., fu curatore del Museo d'arte.

Riferimenti bibliografici

  • SKL, 3, 54
  • MAS SO, 1, 1994; 2, 2008
  • INSA, 9
Link
Controllo di autorità
GND
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 4.12.1857 ✝︎ 8.2.1932

Suggerimento di citazione

Michael Keller, Peter: "Schlatter, Edgar", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 09.08.2011(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/034937/2011-08-09/, consultato il 20.09.2020.