de fr it

WalterBechtler

1.5.1905 Mussoorie (India), 7.5.1994 Zollikon, rif., di San Gallo. Figlio di Carl Joachim, commerciante, e di Anna Sutter. Minnie Heer, figlia di Otto, dentista. Dal 1915 frequentò la scuola cant. di commercio a Zurigo e, dal 1924 al 1925, la scuola superiore di commercio di Losanna, conseguendo la maturità. Dopo un periodo di attività bancaria a Londra (1925-26), studiò economia politica a Zurigo, Vienna e Parigi, ottenendo il dottorato nel 1931. Insieme al fratello Hans (->), nel 1933 fondò a Zurigo la Ingenieur H. C. Bechtler & Co, nel 1935 la Luwa; vicepres. del consiglio di amministrazione di questa azienda (1935-80), fu inoltre membro (1961-80) e vicepres. (dal 1969) del consiglio di amministrazione della Hesta AG. Importante collezionista di arte contemporanea, spec. di sculture, nel 1955 creò la Fondazione Walter Bechtler. Cofondatore della Fondazione Alberto Giacometti, fece parte della commissione collezioni della Soc. di belle arti di Zurigo (1957-72) e presiedette l'ass. zurighese degli amici dell'arte (1963-78).

Riferimenti bibliografici

  • Im Kunsthaus Zürich: Sammlung Hans und W. Bechtler, 1982
  • Der Zürcher Oberländer, 14.5.1994
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 1.5.1905 ✝︎ 7.5.1994
Classificazione
Economia e mestieri