de fr it

Conservatorio

Il termine "conservatorio" fu usato in Italia dal XVI al XVIII sec. per indicare gli orfanotrofi e le case di ricovero in cui agli ospiti veniva impartita una formazione musicale. Oggi un'accezione ampia del termine comprende anche le Scuole di musica statali, com. o private che offrono una formazione amatoriale oltre che professionale, mentre in senso stretto per conservatori si intendono le scuole professionali di musica (Formazione professionale). Al momento della loro fondazione, nel XIX e all'inizio del XX sec., i grandi conservatori sviz. vennero per la maggior parte concepiti come scuole generali di musica. Le sezioni professionali sorsero più tardi; la prima fu quella del Conservatorio di Basilea, fondato nel 1905 e diretto da Hans Huber. Nelle regioni francofone, continuano a essere chiamate conservatori anche le scuole amatoriali e propedeutiche; ve ne sono fra l'altro a Delémont, Le Locle, Nyon e Sion.

Mentre soprattutto in Germania e Austria già nella seconda metà del XX sec. scuole superiori di musica sono state indirizzate esclusivamente alla formazione professionale, in Svizzera l'evoluzione delle scuole professionali in Scuole universitarie professionali è iniziata solo dopo il 1990, con l'obiettivo di raggiungere gli standard europei per poter ottenere l'equipollenza dei diplomi sviz. con quelli europei. Ricadendo sotto la nuova legge sulle scuole univ. professionali, gli ormai ex conservatori promuovono la ricerca e lo sviluppo in ambito musicale, in parte anche in collaborazione con gli ist. di musicologia delle Univ. sviz.

Se da una parte vi sono conservatori che hanno mantenuto le proprie strutture tradizionali, quali quelli di Ginevra, Friburgo e Losanna, dall'altra ve ne sono altri in Svizzera, e sono la maggior parte, che hanno subito un processo di riorganizzazione. Nel 2002, degli ist. superiori dell'Acc. musicale di Basilea Città facevano parte il vecchio Conservatorio, la Schola Cantorum Basilensis e la sezione professionale della Scuola di jazz di Basilea; mentre nel cant. Berna la scuola univ. professionale di musica e teatro è nata dall'unione tra il Conservatorio di Berna, il Conservatorio di Bienne, la scuola di recitazione e la Swiss Jazz School. La scuola univ. di musica di Lucerna riunisce l'ex Conservatorio, l'Acc. magistrale e di musica ecclesiastica e la scuola di jazz. Nel cant. Zurigo, i Conservatori di Winterthur e Zurigo, la scuola superiore di teatro di Zurigo, la sezione professionale della scuola di jazz di Zurigo e la scuola professionale sviz. di balletto sono stati accorpati in un'unica scuola univ. Il Conservatorio della Svizzera it., nato come Acc. di musica della Svizzera it. (AMSI) nel luglio 1985, ha ottenuto il riconoscimento provvisorio quale scuola univ. di musica nel 2000.

Riferimenti bibliografici

  • T. Bräm, Forschung und Entwicklung (F & E) an den zukünftigen Musikhochschulen in der Schweiz, 1977