de fr it

Tropaeum Alpium

Il Tropaeum Alpium (Trofeo delle Alpi, noto anche come Trofeo di Augusto) era un imponente monumento romano situato a La Turbie (F), sopra il Principato di Monaco, su un colle lungo l'antica via Iulia Augusta, alla frontiera tra l'Italia e la Gallia Narbonensis. Fu eretto tra il 7 e il 6 a.C. in onore dell'imperatore Augusto per commemorare la sottomissione delle pop. alpine nel corso della campagna alpina di Druso e Tiberio (25-13 a.C.). La costruzione a base quadrata, in origine alta 50 m, culminava in un tetto a gradoni, poggiante su un colonnato circolare, su cui svettava una colossale statua di Augusto. Sul lato occidentale del monumento vi era un'iscrizione - ricostruita grazie alla descrizione di Plinio il Vecchio nella Naturalis historia (III, 133-137) - su cui erano scolpiti i nomi delle pop. conquistate, tra i quali i Caluconi, i Leponti, i Nantuati, i Rugusci, i Seduni, i Suaneti, gli Uberi e i Veragri. Abbandonato e saccheggiato dal V sec., trasformato in fortezza nel ME, il Tropaeum Alpium fu parzialmente distrutto dai Francesi nel 1705 durante la guerra di successione spagnola. Un restauro parziale ebbe luogo nella prima metà del XX sec.

Riferimenti bibliografici

  • CIL, 5, 7817
  • J. Formigé, Le trophée des Alpes, 1949
  • R. Frei-Stolba, «Die Räter in den antiken Quellen», in Das Räterproblem in geschichtlicher, sprachlicher und archäologischer Sicht, 1984, 6-21
  • SPM, 5, 48-55