de fr it

EugenGysi

22.5.1872 Zofingen, 7.4.1964 Baar, rif., di Zofingen. Figlio di Rudolf, maestro lattoniere, e di Verena Riniker, di Schinznach. Pauline Jäggi, figlia di Jakob. Dopo aver frequentato le scuole a Zofingen e Ginevra, seguì un apprendistato commerciale. Lavorò dapprima in un negozio di ferramenta a La Neuveville, poi come rappresentante di commercio per una ferramenta basilese. Nel 1900, insieme al fratellastro August (->), rilevò un'officina da fabbro e un negozio di ferramenta a Baar. I due fratelli potenziarono l'azienda e la trasformarono (1939) nella Gebrüder Gysi SA, che si sviluppò ulteriormente durante e dopo la seconda guerra mondiale. G. fu deputato radicale al Gran Consiglio zughese (1911-18), giudice supplente del tribunale d'appello (1913-28) e membro del comitato direttivo dell'Unione cant. delle arti e mestieri (1899-1926).

Riferimenti bibliografici

  • Zuger Volksblatt, 20.4.1964
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 22.5.1872 ✝︎ 7.4.1964
Classificazione
Economia e mestieri

Suggerimento di citazione

Morosoli, Renato: "Gysi, Eugen", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 10.03.2006(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/041157/2006-03-10/, consultato il 20.04.2021.