de fr it

Jean-GaspardHeilmann

ca. 1718 Mulhouse, 27.9.1760 Parigi, protestante, di Mulhouse. Figlio di Johann-Ulrich, conciatore, e di Madeleine Dollfus. Si sposò in segreto. Apprese il francese a Neuchâtel e la pittura a Sciaffusa, presso Hans Leonhard Deggeler. Dopo essersi posto sotto la protezione del principe vescovo di Basilea, soggiornò a lungo in Italia, dove fu ospite dell'Accademia di Francia a Roma. Ritrattista, pittore di quadri di soggetto storico e di riproduzioni, fu notato dall'ambasciatore di Francia a Roma che lo condusse a Parigi (1742), dove rimase fino alla morte. Qui conobbe il pittore François Boucher e l'incisore Johann Georg Wille, di cui fu allievo. Divenuto paesaggista sul finire della carriera, studiò la chimica dei colori.

Riferimenti bibliografici

  • E. Meininger, Les anciens artistes-peintres et décorateurs mulhousiens, 1908
  • Nouveau dictionnaire de biographie alsacienne, 16, 1990
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ ca. 1718 ✝︎ 27.9.1760

Suggerimento di citazione

Schreck, Nicolas: "Heilmann, Jean-Gaspard", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 11.11.2019(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/041202/2019-11-11/, consultato il 11.05.2021.