de fr it

HansEggenberger

27.5.1881 Rorschach, 12.8.1946 Wildhaus, rif., di Grabs e Basilea. Figlio di Burkhard, insegnante, e di Maria Frei. (1909) Marie Burger, figlia di Christian, fabbricante di pianoforti. Studiò medicina a Lipsia e Basilea (1900-06) ed esercitò la professione a Herisau (1909-16), dove dal 1916 al 1940 fu primario all'ospedale distr. Nel 1940 aprì uno studio privato per pazienti affetti da gozzo endemico. Avendo individuato nella carenza di iodio la causa principale della formazione del gozzo, E. promosse un'iniziativa popolare per la distribuzione di sale iodato alla pop. di Appenzello Esterno che venne accolta nel 1922. In Svizzera e Austria questo provvedimento si diffuse rapidamente nonostante le resistenze della medicina tradizionale e della commissione fed. sul gozzo. Membro della commissione cant. della sanità (1920-33), fu cofondatore (1911) e pres. (dal 1920) della Croce Rossa appenzellese, e tra i fondatori (1920) della Lega contro la tubercolosi di Appenzello Esterno. Dal 1918 al 1921 presiedette la Soc. degli ufficiali appenzellese. E. si dedicò per tutta la vita alla promozione di una alimentazione sana e alla prevenzione del gozzo endemico e del cretinismo.

Riferimenti bibliografici

  • «Das Vollsalz (jodiertes Kochsalz) zur Prophylaxe von Kropf und Kretinismus», in Die Prophylaxe der grossen Schilddrüse, a cura di H. Hunziker, 1924
  • C. Nef, Ein Vorkämpfer für die Volksgesundheit, 1981
  • AA.VV., Herisau, 1999, 438 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 27.5.1881 ✝︎ 12.8.1946

Suggerimento di citazione

Fuchs, Thomas: "Eggenberger, Hans", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 27.08.2004(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/041218/2004-08-27/, consultato il 31.10.2020.