de fr it

ArnoldKoller

10.4.1874 Herisau, 25.9.1959 Sufers, rif., di Speicher, dal 1892 di Herisau. Figlio di Eduard, medico naturalista, e di Elisabetha Sauter. Sophie Fenner, figlia di Johannes. Dopo la scuola cant. a San Gallo (1889-93), studiò medicina a Basilea e Zurigo (1893-98). Fu assistente presso la clinica psichiatrica cant. del Burghölzli a Zurigo (1899-1900) e vicedirettore della clinica psichiatrica cant. di Cery (com. Prilly, 1900-05). Creò la clinica psichiatrica cant. di Herisau (1905-08), che diresse fino al 1923. In seguito fu capo della sezione scientifica dell'ufficio intern. contro l'alcolismo di Losanna (1923-25), direttore di una clinica privata a Prilly (1925-26), direttore della clinica psichiatrica neocastellana di Préfargier (1926-36) e collaboratore del policlinico psichiatrico di Zurigo (1940-53). Nell'ambito della psichiatria, ancora poco apprezzata all'inizio del XX sec., fu tra i primi fautori di una terapia sistematica basata sul lavoro, sui tranquillanti e uno stile di vita equilibrato (terapia dell'ordine). La struttura a padiglioni dell'ospedale creato da K. a Herisau precorreva i tempi e servì da modello. K. presiedette inoltre la Centrale sviz. per la lotta contro l'alcolismo.

Riferimenti bibliografici

  • Appenzeller Zeitung, 28 e 30.9.1959
  • H. J. Ritter, «Von den Irrenstatistiken zur "erblichen Belastung" der Bevölkerung», in Traverse, 2003, n. 1, 50-70, spec. 67
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF