de fr it

Casimir UlrichBoehlendorff

nella primavera del 1775 Mitau (Curlandia, oggi Jelgava, Lettonia), 10.4.1825 Marggrafen (Curlandia), luterano, di Mitau. Figlio di Gottfried, cancelliere capo. Poeta e storico. Grazie alle sue relazioni con personaggi sviz. influenti, fra cui Johann Rudolf Steck (nel 1798 segr. del Direttorio della Repubblica elvetica), lavorò quale precettore presso alcune fam. bernesi dal 1797 al 1799. Quale testimone degli avvenimenti del 1798, scrisse una storia della Rivoluzione elvetica (Geschichte der Helvetischen Revoluzion, 1802, ristampata nel 1998) incentrata spec. su Berna. Critico dell'ancien régime, nutriva tuttavia una forte simpatia per la Svizzera, per la quale auspicava una Costituzione repubblicana.

Riferimenti bibliografici

  • K. Freye, «C. U. Boehlendorff, der Freund Herbarts und Hölderlins», in Pädagogisches Magazin, fasc. 547, 1913
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ nella primavera del 1775 ✝︎ 10.4.1825