de fr it

ZélimJacot

7.2.1842 Boudevilliers, 9.2.1904 Saint-Imier, rif., di Le Locle e di La Chaux-du-Milieu. Figlio di Pierre Frédéric e di Rosalie Posty. 1) (1866) Julie Adèle Huguenin, figlia di Felix; 2) (1885) Lise Anna Flückiger, figlia di Jean Ulrich. Nel 1860 fondò la fabbrica di quadranti di orologi Zélim Jacot che, di dimensioni modeste, fu trasferita a Besançon, Boudevilliers e Sonvilier, prima di trovare la sua definitiva ubicazione a Saint-Imier (1884). La fabbricazione dei quadranti in smalto fu effettuata a mano fino al 1895. Dal 1872 J. divenne fornitore della fabbrica di orologi Longines di Saint-Imier. Nel 1889 vinse la medaglia d'oro all'esposizione cant. di Thun. Fu membro della Soc. di mutuo soccorso e patriottica neocastellana e del Circolo dell'unione di Saint-Imier. Dopo la sua morte, la fabbrica fu rilevata da Fritz Flückiger, suo cognato e collaboratore.

Riferimenti bibliografici

  • Documentazione presso Mémoires d'Ici, Saint-Imier
  • M. Clérelot, L. Loze, Centenaire de la fabrique de cadrans ZJ Flückiger & Cie, 1960
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 7.2.1842 ✝︎ 9.2.1904
Classificazione
Economia e mestieri

Suggerimento di citazione

Beuchat-Bessire, Anne; Krüttli, Catherine: "Jacot, Zélim", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 23.05.2005(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/041258/2005-05-23/, consultato il 11.05.2021.