de fr it

Mauler

Fam. rif. di Môtiers (NE), originaria dell'Alsazia. Tobie (1725) fu il primo membro della fam. a emigrare in Svizzera. Sposatosi con una Friburghese nel 1758, si stabilì in seguito a Auvernier, dove fu probabilmente bottaio. Dopo aver lavorato nel settore bancario, il suo pronipote Louis-Edouard (1833-1914) nel 1859 rilevò uno stabilimento di produzione di spumanti a Môtiers, situato nell'antico priorato di S. Pietro. La fam., che ottenne il diritto di cittadinanza nel 1881, da quattro generazioni - Charles (1878-1941), chimico, Louis-Charles (1916-1975), economista ed enologo, Jean-Pierre (1922), ingegnere, Blaise-Alain (1947), enologo, e Jean-Marie (1951), avvocato - dirige l'impresa. Numerosi M. sono stati politicamente attivi per il partito liberale sul piano com. e cant.; forte è stato inoltre l'impegno filantropico e il sostegno ad ass. sportive e culturali locali.

Riferimenti bibliografici

  • E.-A. Klauser, Les grands vins mousseux de la maison Mauler & Cie SA, 1990
  • E.-A. Klauser, Le prieuré Saint-Pierre de Môtiers, 1990

Suggerimento di citazione

Zaslawsky, Sandrine: "Mauler", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 17.12.2009(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/041299/2009-12-17/, consultato il 06.12.2020.