de fr it

FredUhler

13.8.1908 Neuchâtel, 24.2.1982 Neuchâtel, rif., di San Gallo e Neuchâtel. Figlio di Jean Jacob, birraio, e di Louise Adèle Schott. Celibe. Studiò diritto a Neuchâtel (1928-32), poi all'Acc. di diritto intern. dell'Aia. Avvocato a Neuchâtel, nel 1941 fondò la casa editrice Ides et Calendes per difendere e valorizzare la cultura franc. durante l'occupazione ted. della Francia. Dopo la guerra pubblicò collane di album fotografici e poi di libri d'arte. La qualità e l'originalità delle opere pubblicate gli valsero vari premi in Svizzera e all'estero. Nel 1980 cedette la sua casa editrice ad Alain Bouret, editore franc. Bibliofilo, possedette una ricca collezione, di cui una parte fu donata alla Biblioteca pubblica e univ. di Neuchâtel (1983). Nel 1971 l'Univ. di Neuchâtel gli conferì il dottorato h.c.

Riferimenti bibliografici

  • AA. VV., Bibliophiles et mécènes, 2006, 242-246
  • Biogr.NE, 5, 309-314
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 13.8.1908 ✝︎ 24.2.1982
Classificazione
Economia e mestieri

Suggerimento di citazione

Callet-Molin, Vincent: "Uhler, Fred", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 27.05.2011(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/041305/2011-05-27/, consultato il 25.01.2021.