de fr it

HeinrichMüller-Friedberg

8.9.1758 (Josef Maria) Lichtensteig, 15.3.1843 Gossau (SG), catt., di Näfels e, dal 1834, di Gossau. Figlio di Franz Josef (->) e di Maria Anna Dorothea von Bachmann. Fratello di Karl (->). Nipote di Karl Josef Anton Leodegar von Bachmann e di Niklaus Franz von Bachmann. Professò i voti nell'abbazia benedettina di San Gallo (1776), dove in seguito venne ordinato sacerdote (1782) e insegnò filosofia (1783), teol. (1785) e diritto canonico (1787). Segr. della congregazione benedettina sviz. (1791-1805), nel 1799-1803 visse in esilio a Wasserburg sul lago di Costanza. Ebbe un ruolo determinante nella stesura degli Statuta conventa (1803), che prevedevano la fondazione a San Gallo di una diocesi con un capitolo regolare (non realizzata). Dopo la secolarizzazione dell'abbazia di San Gallo (1805), divenne parroco di Gossau, membro del Consiglio ecclesiastico (1829) e preposito del capitolo cattedrale della doppia diocesi di Coira e San Gallo (1830). Dopo la soppressione di quest'ultima (1833), si ritirò a Gossau (1834).

Riferimenti bibliografici

  • HS, I/2, 1037
  • T. Flury, «Mönche des Untergangs und ihre Schicksale», in Fürstabtei St. Gallen, 2005, 83-86
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 8.9.1758 ✝︎ 15.3.1843
Classificazione
Religione (cattolicesimo)

Suggerimento di citazione

Xaver Bischof, Franz: "Müller-Friedberg, Heinrich", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 26.11.2009(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/041317/2009-11-26/, consultato il 21.10.2020.